La mia “Soul Cake” per un anno di blog: crostata variegata alla ricotta e marmellata di fichi

IMG_3075

Caro vecchio amico, Settembre. Lo amo più di ogni altro mese dell’anno, con le sue serate fresche e quella sua aria da terra di confine, mentre la voglia di partire ci rimane ancora nel sangue e  si trasforma in nuove idee, nuovi buoni propositi. Con le sue agende nuove che profumano di nuova vita, con le sue magliette che accarezzano le braccia, con i suoi pomeriggi tiepidi e le prime foglie che ingialliscono, e mosse dal vento ci regalano finalmente la prima mattina d’autunno.

Amo Settembre, amo l’autunno: forse perché è il mese in cui sono nata e forse anche perché è il mese nel quale sono nate le mie idee migliori, o anche se non sempre le migliori sicuramente quelle che hanno rivoluzionato la mia vita, nel bene o nel male. A Settembre rinasco a nuova vita, a nuova gioia 🙂

Questa crostata  l’ho fatta per un compleanno a cui tenevo molto, il primo del mio blog. Di questo dolce sono veramente orgogliosa, ma credo che non lo farò di nuovo per diverso tempo. Perché ne ho fatti così tanti in tre giorni per arrivare a quello giusto… Il primo è venuto pieno di bolle, ma solo al terzo ho capito perché. Il secondo era bellissimo, ma la luce era ormai calata dopo il tramonto e così ce lo siamo mangiato: perché è bello fotografare, ma anche condividere 🙂 Il terzo ha fatto un’unica gigantesca bolla al centro ma mi è servito  per capire l’errore da non ripetere sul quarto, quello buono, finalmente, la bella: questo.

IMG_3067

E non poteva andare diversamente la storia di questa crostata, perché in essa è contenuta l’insegnamento che ha regalato a me un anno di questo blog. La perseveranza. La volontà di migliorarmi, di ritentare se non sono buone la prima né la seconda. La gioia di continuare ad apprendere. A non perdermi mai d’animo. Vi giuro che quando l’ho tagliata mi stavo quasi mettendo a piangere: perché era esattamente come la volevo, soffice ma compatta, con la frolla friabile e la marmellata sospesa nella crema.

IMG_3074

Ho regalato pezzi delle crostate semifinaliste a destra e a manca e, dopo aver fotografato questa, l’ho regalata ai miei. Ma le ho assaggiate tutte, ed erano tutte buone. Sono passata dalla frolla di Felder a quella di Jamie Oliver, ma alla fine è a quella di mamma, scritta anni fa con la penna su un foglio di carta, che mi sono affidata. Ho provato teglie diverse, tempi di cottura diversi, teglie coperte e teglie scoperte, panna montata e non, zucchero a velo, zucchero integrale, cannella, vaniglia… e alla fine ho trovato la mia Soul Cake 🙂

IMG_3073

 

Crostata variegata alla ricotta e marmellata di fichi

Per la frolla:

250 gr. di farina di farro

125 gr. di burro

70 gr. di fruttosio o 100 gr. di zucchero integrale

mezzo cucchiaino di cannella

1 uovo

Per il ripieno:

250 gr. di ricotta di pecora

100 ml di panna fresca da montare

30 gr. di fruttosio

1 uovo

2 cucchiai di marmellata di fichi

Setacciate la farina sulla spianatoia, aggiungete lo zucchero e la cannella, quindi il burro freddo a cubettini e sbriciolatelo nella farina passandolo fra le dita fino a ottenere un impasto friabile. Aggiungete l’uovo e lavorate la pasta velocemente fino a farla diventare liscia, quindi formate una palla, schiacciatela, infarinatela e rivestitela di cellophane per farla riposare in frigorifero almeno 30 minuti.

In una ciotola, mettete la panna e con la frusta elettrica lavoratela per circa un minuto, per fargli prendere un po’ di aria, anche se non dovrà montare. In un’altra ciotola, mettete la ricotta, lo zucchero e l’uovo e lavorate con le fruste elettriche fino a farla diventare una crema liscia: a questo punto unite la panna e mescolate ancora.

Rivestite di carta forno una teglia di diametro 24 cm, stendete la pasta frolla e mettetela nella teglia lasciando i bordi abbastanza alti. Versate il composto all’interno della frolla, livellatelo, quindi tagliate i bordi della pasta frolla poco più in lato del livello del ripieno. Con un cucchiaino, create delle macchie di marmellata di fichi sul ripieno, quindi con una forchetta create dei movimenti nella marmellata. Mi raccomando: non bucate la frolla con la forchetta!!! Siate leggerissimi nel tocco. Altrimenti vi verranno le maledette bolle sulla torta.Cuocete in forno a 180°C coprendo la teglia con alluminio per i primi venti minuti, poi scopritela a proseguite la cottura per altri 15 minuti, abbassando la temperatura a 170°C. Fatela raffreddare prima di consumarla.

IMG_3068

Annunci

Un pensiero su “La mia “Soul Cake” per un anno di blog: crostata variegata alla ricotta e marmellata di fichi

  1. Ma buon compleanno cara Erika! A te e a questo blog, settembre è un bellissimo mese per nascere e ri-nascere. E grazie per tutti i tentativi che hai fatto prima di lasciarci la ricetta giusta (immagino che tortura doversi poi mangiare tutto, povera te e tutti i tuoi amici e parenti! ;)), mi ci tufferei all’istante in quella crema, accompagnata da una bella tazza di té, che ormai l’umido autunnale inizia a farsi sentire…
    Un abbraccio!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...