Dal campo alla tavola: minestra di verdure dell’orto settembrino

Io non ho un orto.  Ma lo vorrei, insieme a un milione di altre piccole belle cose. Però ho il mio contadino di fiducia, e questa è una cosa dal valore inestimabile. L’ho chiamato, per sapere cosa c’era di buono da cogliere, e  sono andata a trovarlo nel posto incantevole in cui abita, un po’ fuori dal mondo, lontano dal caos, lontano da tutto. Mezzora di pura, estatica, pace. Ho portato anche il mio cagnetto a cui il mondo, canile a parte, ad oggi è ancora largamente sconosciuto: anche lui, come me, non sarebbe più venuto via!

Ecco il nostro prezioso bottino, biologico e raccolto al momento 🙂

IMG_1321

Questa minestra è  letteralmente nata nell’ orto, fra una zucca, una chiacchiera, il cane in preda all’ euforia  e una pianta di fagiolo: “Ora ti dico una minestra da fare”.  Le indicazioni della ricetta erano, ovviamente, tipiche  dei nostri anziani e in generale di tutte le persone per le quali una preparazione è ormai assolutamente ovvia, naturale, e non  richiede altro se non un occhio e un naso esperti.  Non avevo chiare le dosi, i tempi e ammetto che, una volta a casa, quel che non sapevo l’ho inventato: questa è la minestra, pressappoco, che mi è stata raccontata.

 

MINESTRA DI VERDURE DELL’ORTO SETTEMBRINO

Prendete:

1 carota

2 scalogni

Aglio, salvia, rosmarino, santoreggia

300 gr di borlotti freschi sgusciati

Un mazzetto di bietola

Un mazzetto di cavolo nero

1\4 di  cavolo cappuccio

E:

Lessate i fagioli coprendoli di circa quattro dita con acqua fredda cui avrete aggiunto uno spicchio d’ aglio , un rametto di salvia, uno di rosmarino e un po’ di  santoreggia.

Affettate a listarelle la bietola, il cavolo nero e il cavolo cappuccio.

Una volta cotti, tenete da parte metà dei fagioli e frullate i restanti nella loro acqua.

In una pentola fate un “generoso” fondo di olio, scalogno e carote, fatelo andare a fuoco basso per 5 minuti,  quindi aggiungete la bietola e il cavolo nero e mescolate. Una volta “tirate”,circa 5 minuti, aggiungete il cavolo cappuccio, coprite a filo con l’acqua dei fagioli e salate leggermente. Cuocete a fuoco basso per circa 60 minuti aggiungendo acqua se necessario. Aggiungete infine i fagioli e fate cuocere ancora  15 minuti. Aggiustate di sale se necessario. Servitela  con un filo di olio buono e una generosa spolverata di pepe appena macinato.

IMG_1352

 

Annunci

2 pensieri su “Dal campo alla tavola: minestra di verdure dell’orto settembrino

  1. Pingback: Quattro quarti con il limone. In pezzi! | Soul-Food

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...