L’abbondanza. Clafoutis ai lamponi e mirtilli con cioccolato bianco e lavanda

IMG_2710

Lo scorso fine settimana sono andata a pranzo con degli amici in un agriturismo biologico nel Chianti. All’ombra di un gazebo bianco abbiamo bevuto vino francese e mangiato del pesce cucinato e presentato in maniera a dir poco strepitosa, con mille contrasti di sapori, guarnito con petali di fiori edibili… insomma, esattamente come piace a me. Era un giorno di sole, il cielo era limpido ed eravamo all’interno del più bel giardino che io abbia mai visto: aiuole rigogliose, ricche della più ampia varietà di piante, fra cui oltre cinquecento tipi solamente di rose, in un infinito, ordinato caos… qua e là per terra c’erano piccole e dolcissime fragoline selvatiche, l’erba era morbida, l’aria profumata, i colori tipici di un film di Sorrentino. Era tutto semplicemente perfetto.

Continua a leggere

Annunci

Cookies al cioccolato bianco e mirtilli rossi

IMG_2456

Tecnicamente per un paio di teglie di questi ottimi cookies una tavoletta di cioccolato bianco è sufficiente. N tavolette sono invece cadute ingloriosamente a casa mia prima di diventare i biscotti di oggi. La prima l’ho comprata subito dopo aver trovato la ricetta che mi convinceva, così l’ho riposta un paio di giorni, dopo i quali ho fatto l’errore di staccarne un quadratino e in tre giorni l’ho finita. La seconda l’ho mangiata programmaticamente, d’un fiato, un pomeriggio da sola dopo una giornata terribile al lavoro. La terza l’avevo dimenticata in dispensa, e quando l’ho ritrovata me la sono di nuovo fatta fuori. Si. Non è bello, e molti trovano anche stomachevole mangiare queste quantità di cioccolata bianca. Lo so, è burro di cacao, grassissimo e stucchevole. Che vi devo dire, ho la soglia del dolce molto alta… 10 anni fa per un compleanno avevo commissionato dei bignè ripieni di glassa, che ovviamente il pasticcere si è rifiutato di fare 🙂 Probabilmente non siete dei golosi  come me, ma se lo siete, e davanti alla cioccolata non sapete proprio resistere, mi raccomando, compratela solo dopo avere messo il burro a temperatura ambiente, così non avrete tentazioni!

Continua a leggere